mercoledì 28 settembre 2011

MFW: Giorgio Armani...like pearls

Imagine to open a jewel case and find a lots of pearls, every colors. Green, white, aqua green, blue, bronze, black. The P/E 2012 collection of Giorgio Armani, presented at Milan Fashion Week, is just like that.
I promised you to tell what is my favourite fashion show of MFW. Sincerely this year i thought to controvert myself, to see other collections that could like me more than King Giorgio's show, undisputed fashion genius.
But nothing. I admired too much Paola Frani too, but Giorgio Armani is confirmed master of class end style.
Capri pants in silk, cut up to knee, jacket without neck and one button. So elegant.
Black wide-brimmed hats, tailleur with under knee skirt, unique in cuts and finish.
Striped 'pearly' print. In short. The Armani's P/E 2012 collection shines of silk, of uniqueness, of every made in Italy talent and sophistication.
At the end of fashion show, 'the three graces', glaring and ethereal. And there you understand to have seen the "hall of fashion fame of the world".
Here the link of Vogue site to see the complete fashion show. 




Immagina di aprire un porta gioie e trovare tante perle, di ogni colore. Verde, bianco, acqua marina, blu, bronzo, nero. La collezione P/E 2012 di Giorgio Armani, presentata alla Milano Fashion Week, è proprio così.
Vi avevo promesso che avrei detto la mia sfilata preferita della MFW. Sinceramente quest'anno pensavo di smentirmi, di vedere altre collezioni che riuscissero a colpirmi più di quella di Re Giorgio, genio indiscusso della moda.
Ma niente. Ho ammirato tantissimo anche Paola Frani, ma Giorgio Armani si conferma maestro di classe e stile.
Pantaloni capri in seta, con taglio fino al ginocchio, giacche avvitate, senza collo e con un solo bottone. Elegantissime.
Cappelli neri a tesa larga, tailleur con gonne sotto il ginocchio, unici nelle rifiniture e nel taglio.
Fantasia a fasce 'perlescenti'. Insomma. La collezione P/E 2012 di Armani brilla di seta, di unicità, di tutto il talento e la raffinatezza made in Italy.
Al termine della sfilata, 'le tre grazie', luminosissime ed eteree. E lì comprendi davvero di aver visto "l'olimpo della moda mondiale".
Qui il link del sito Vogue per vedere la sfilata completa.
















4 comments:

complimenti per il tuo blog..
ti invito nel mio e spero che mi seguirai su google e facebook

http://www.thevoguecake.blogspot.com/

Grazie....passerò a vedere il tuo:)

dei miti è sempre difficile parlare perchè ogni cosa è già stata detta , ma sei riuscita a dare l'idea di quello che è armani per la moda italiana, un faro indiscusso .. ottimo articolo e mi complimento per la pagina iniziale con le frasi, ottima idea !
continua cosi sobria ed elegante
Davide

Grazie mille:))))))Spero di continuare così, anzi spero di riuscire a migliorare:))baci

Posta un commento