domenica 23 dicembre 2012

Christmas In and Out: Christmas jumper and Ostentation

IN
Santas, snowflakes, trees, colored balls, reindeer and so on and so forth. Where? On the Christmas shirts, so beloved in Northern Europe for young and old. They are cheerful, colorful, warm of the spirit of Christmas and a little playful that we like a lot like and become us children, at least these days. It is true some of them are a little kitsch, but they are wonderful for this. It' s Christmas, and during the evenings with friends, great dinner tables, parties and charity, wear a Christmas jumper. We play and decorate a little ourselves. Think about that last December 25 in Dublin, Ireland, in the central O 'Connell Street, they have reached the Guinness World Record for the highest number of people wearing a Christmas jumpers all at the same time in the same way. Red, black, green or white, a wear it these days, with lightness and joy. IN.



Babbi Natale, fiocchi di neve, alberi, palline colorate, renne e chi più ne ha più ne metta. Dove? Sulle maglie natalizie, tanto amate soprattutto in nord Europa da grandi e piccini. Sono allegre, coloratissime, calde di quello spirito natalizio e anche un po' giocoso che tanto ci piace e ci fa tornare bambini, almeno in questi giorni. Si è vero alcune sono anche un po' kitsch, ma sono stupende anche per questo. E' Natale, e durante  le serate con gli amici, le grandi tavole imbandite, e feste di beneficenza, indossiamo una Christmas jumpers. Giochiamo e addobbiamo un po' anche noi stessi. Pensate che lo scorso 25 Dicembre a Dublino, in Irlanda, nella centralissima O' Connell Street, è stato raggiunto il Guinnes World Record per il più alto numero di persone che indossavano una Christmas jumpers tutte contemporaneamente nella stessa strada. Rossa, nera, verde o bianca, indossiamone una in questi giorni, con leggerezza e allegria. IN.

Net a Porter

Marks & Spencer

Markus Lupfer

Mason by Michelle Mason

Moschino

Tibi

Top Shop

Top Shop


OUT
Ostentation, willingness to expose something with insistence and pride. Signatures, logos, wealth, travel, possession of rare items. Increasingly widespread, ostentation is the exact opposite of sobriety, daughter of fanaticism that in most cases is the child of more myopic ignorance. The real vulgarity that starts from an inner void. It' s Christmas, and the ostentation is even more excessive, including the exhibition of works of charity and generosity, and again presents, the list of courses of dinner on Christmas Eve, then Christmas, and then New Year's Eve. The very antithesis of ostentation, the "noble mind", remains. Also because its owner does not flaunt whatever! OUT.



Ostentazione, volontà di esporre qualcosa con insistenza e vanto. Firme, loghi, ricchezze, viaggi, possesso di oggetti rari. Sempre più diffusa, l'ostentazione è l'esatto opposto della sobrietà, figlia del fanatismo che il più delle volte è figlio dell'ignoranza più miope. La vera volgarità che parte da un vuoto interiore. E' Natale, e l'ostentazione si fa ancora più eccessiva, tra l'esposizione delle opere di solidarietà e generosità, e poi ancora regali, l'elenco delle portate del cenone della Vigilia, e poi di Natale, e poi di Capodanno. Rimane la vera antitesi dell'ostentazione, l' "animo nobile". Anche perché chi la possiede non ostenta a prescindere! OUT.


3 comments:

Uno dei pochi blog di moda che a Natale non si è soffermato su banalità.Buone feste dottoressa. Sara,Pisa

condivido tutto......i più sinceri auguri di buone feste da veronica.kiss ;-)))))

Grazie di cuore ragazze....buone feste anche a voi!un bacio grande!!!

Posta un commento