sabato 15 dicembre 2012

Weekly In and Out: Tulle and Oversize

IN

It takes its name from the French city Tulle, lace tulle capital, in fact. It's the romantic, feminine and bon ton fabric for excellence. Inevitable in fairy and ethereal world of dance, and this year also essential in the wardrobes of the most glamorous girls. Clothes, accessories and especially black tulle skirts, white as clouds or green and burgundy purple, the two cult colors of the year. A look created with the tulle is IN, is a mix of naive and sensual, sweet, elegant, and paired with leather leggings, biker boots and t-shirt oversized 70s, the tulle is also rock. Perfect in fact.



Prende il nome dalla città francese Tulle, capitale dei merletti in tulle, appunto. E' la stoffa romantica, femminile e bon ton per eccellenza. Immancabile nel fatato ed etereo mondo della danza, e quest'anno indispensabile anche negli armadi delle ragazze più glamour. Abiti, accessori e soprattutto gonne in tulle nere, bianche come nuvole, o verdi e vinaccio, i due colori cult dell'anno. Un look creato con il tulle è IN, è un mix di ingenuo e sensuale, di dolce ed elegante, e abbinato a leggings in ecopelle, biker boots e t-shirt oversize anni '70, il tulle è anche rock. Perfetto insomma. 

Chanel

Alexander McQueen

Alexander McQueen

Ted Baker

Elie Saab

Emporio Armani

Massimo Dutti

Oscar de la Renta

Oscar de la Renta

Stradivarius

Tadashi Shoji

Ted Baker

Ted Baker

Vivienne Westwood


OUT
We have already said that this is the year of stark contrasts: large or slim, long or short skirts, high heels or super flat shoes. We certainly can not say that it is the year of the tight-fitting clothes, second skin effect. Oh no, because the re-enactment of the 80s is felt, the difficult times bring the nostalgia of the happiest, colorful and carefree years. And this also brings fashion and models that we thought we had totally exceeded. The oversized coats and jackets come again, but very oversize, get to the point right under your feet and wrap two or three times our body. I love the trapeze or egg coats, or soft shoulders that coming down: I find them very feminine and in. But the XXXXL not...and like any exaggeration...I absolutely leave it among the OUT.



Abbiamo già detto che questo è l'anno dei forti contrasti: large o slim, gonne lunghe o corte, tacchi altissimi o scarpe super flat. Di certo non possiamo dire che sia l'anno dei capi molto aderenti, effetto seconda pelle. Eh no, perché la rievocazione degli anni '80 si fa sentire, i momenti difficili ci fanno venire la nostalgia degli anni più felici, colorati e spensierati. E tutto questo porta con sé anche mode e modelli che pensavamo di aver totalmente superato. E riecco i cappotti e le giacche oversize, ma molto oversize, al punto da arrivare fin sotto i piedi e avvolgere due o tre volte il nostro corpo. Amo i cappotti a trapezio, o a uovo, o che scendono morbidi sulle spalle: li trovo molto femminili e in. Ma l' XXXXL proprio no...e come ogni esagerazione...lo lascio assolutamente tra gli OUT.

Vivienne Westwood

Proenza Shouler

Rick Owens

Veronique Leroy

2 comments:

Come sempre le tue scelte denotano buon gusto e attenzione ai trend del momento !! Brava continua così e continuerò a seguirti Maddalena C.

Grazie Maddalena, mi fa piacere che ti piaccia i mio blog. baci

Posta un commento